OSTEOPATIA NEONATALE E PEDIATRICA

Dott. Silva Matteo - 320 41 29 238


'' L'osteopatia è un sistema affermato e riconosciuto di cura e prevenzione sanitaria che fa uso di tecniche gentili e delicate atte a ripristinare la corretta funzionalità e fisiologia delle zone corporee per migliorare numerose sintomatologie. ''                  ["World Osteopathic Health Organization" (WOHO)]


In particolare l'osteopatia neonatale e pediatrica è una specializzazione dell' osteopatia.

 

Grazie all' uso di tecniche specifiche e delicate risulta essere un fantastico metodo di cura  di diversi problemi legati a traumi che si verificano durante la nascita, e un eccellente caso di medicina preventiva in quanto agisce sul neonato prima che le disfunzioni si strutturino. 

Sintomatologie Trattate


PLAGIOCEFALIE E ASIMMETRIE CRANICHE


(Plagiocefalia, scafocefalia, brachicefalia: ovvero il neonato che si presenta con testa piatta o “storta”)


TORCICOLLO MIOGENO


 ( testa ruotata e/o inclinata; spesso in associazione e/o causa di plagiocefalie secondarie)  

 


COLICHE GASSOSE  e FORTE IRRITABILITA'


 (spesso dovute a forti tensioni addominali gastro-intestinali, disfunzioni somatiche con implicazione neuro-muscolo-scheletriche; si completa la seduta garantendo una corretta alimentazione materna secondo un piano nutrizionale specifico)



REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO


( spesso causato da multipli fattori: tensione gastrica e ipomobilità nell' escursione diaframmatica... si completa la seduta garantendo una corretta alimentazione materna secondo un piano nutrizionale specifico )


PROBLEMI DI SUZIONE, ATTACCAMENTO E IRRITABILITA' AL SENO


(bambino che si stacca spesso, piange e risulta particolarmente irritato causando un allattamento inefficace e difficoltoso)


DISTURBI DEL RITMO SONNO/VEGLIA


(spesso concomitanti alla presenza di contratture muscolo-scheletriche, a sintomi gastro-intestinali, Irritabilità generalizzata; un parto difficoltoso o con particolari complicazioni può essere concomitante


POSIZIONI SCORRETTE MANTENUTE ( BRACCIA, GAMBE, BACINO...)


( Tendenza a Inarcarsi fortemente, malposizione del busto, ipomobilità di braccia, gambe e/o bacino...)


PIEDE TORTO CONGENITO


(in associazione alle terapie tradizionali)


DISPLASIA D' ANCA


(per il riequilibrio della postura generale e in particolare del bacino, in associazione alle terapie tradizionali


IL PARTO E L' OSTEOPATIA


Il neonato è sottoposto ad enormi forze quando l'utero lo spinge contro le pareti del canale vaginale.
Durante il parto, il neonato compie un compie un movimento di rotazione e torsione venendo compresso tra le ossa del bacino della madre nel suo breve (ma molto stressante) viaggio attraverso il canale del parto verso il mondo esterno.
Il cranio del neonato è una struttura molto elastica ed ha una grande capacità di adattarsi a queste sollecitazioni. Le ossa craniche riescono a sovrapporsi e a deformarsi lievemente riducendo il diametro della testa e facilitando il suo passaggio durante il parto.


COMPLICAZIONI DURANTE IL PARTO


Spesso però il bambino può andare incontro a il cosidetto ''trauma da parto'' quando quest' ultimo risulta particolarmente difficoltoso.
Ecco alcune delle situazioni più comuni che possono complicare il parto e in seguito alle quali il trattamento osteopatico è particolarmente indicato e utile per il bambino:

- Travaglio eccessivamente rapido o troppo lungo, 
- Utilizzo di farmaci per indurre o accelerare il parto 
- Epidurale
- Parto gemellare
- Cesareo
- Malposizione intrauterina del bimbo
- Rallentamento severo del battito cardiaco del bambino
- Periodo di inerzia uterina (contrazioni ferme o rallentate)
- Parto podalico o di faccia
- Utilizzo di forcipe, ventosa o della manovra di Kristeller 
- Cordone ombelicale intorno al collo del bambino
- Rottura prematura delle acque

I trattamenti osteopatici risultano davvero utili dopo una nascita difficile tanto è vero che in molti paesi europei il neonato viene sottoposto di routine a uno screening osteopatico quando ancora è in ospedale.
In Italia questo non succede, ma un incontro con il terapista dovrebbe essere proposto almeno se il piccolo ha avuto una nascita complicata.

I Trattamenti Osteopatici sono un momento di relax m
a soprattutto di cura e prevenzione dedicati al bambino il quale, durante la visita, viene sdraiato sul lettino o tenuto in braccio dalla mamma dove il terapista inizia la valutazione del cranio e di eventuali asimmetrie posturali, di tensioni muscolari, tensioni addominali, ecc... per poi passare a impostare un trattamento personalizzato incentrato sulle sintomatologie riportate dalla mamma e sulle tensioni e disfunzioni riscontrate durante la valutazione.

 

 

 


L'osteopata collabora e interagisce con tutte le figure professionali che si occupano di neonati e bambini: pediatri, neonatologi, neuropsichiatri infantili, ortopedici, neurologi, fisiatri, fisioterapisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, infermieri pediatrici, logopedisti, psicologi, etc...

Si ricorda di consultare sempre il Pediatra e gli eventuali specialisti che hanno in cura il bambino prima di iniziare i trattamenti osteopatici.

Nota: l'osteopatia non sostituisce il trattamento fisioterapico e la terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva per le patologie che richiedono in maniera specifica tali interventi.


OSTEOPATIA PEDIATRICA


In età pediatrica il corpo viene sottoposto a numerosi cambiamenti; in questo periodo l’ osteopata aiuta il corpo ad assumere la postura corretta richiesta dallo sviluppo psico-motorio del bambino.

 

·       Controllo posturale in bambini in età di sviluppo

·       Alterazioni e asimmetrie posturali

·       Dolori muscoloscheletrici

·       Iperlordosi, Ipercifosi

·       Valutazione Scoliosi (in collaborazione con l’ ortopedico)

·       Malocclusioni dentali (in collaborazione con il dentista)

·       Cefalea (mal di testa) 

·       Problemi delle vie respiratorie (asma, allergie, otiti, faringiti ricorrenti )